Discussion:
Eliminare rovi
(troppo vecchio per rispondere)
GiWuGi
2009-03-08 19:24:23 UTC
Salve a tutti, come posso eliminare dei rovi che mi si stanno
moltiplicando sotto degli ulivi?
La cosa può essere anche potratta nel tempo,nel senso che potrei fare
più interventi di decespugliatore, diserbante, ecc..
Che mi consigliate?
Grazie
--
,saluti
GWG
Az. Agricola Barbara Erialti
2009-03-10 08:39:58 UTC
Post by GiWuGi
Salve a tutti, come posso eliminare dei rovi che mi si stanno
moltiplicando sotto degli ulivi?
La cosa può essere anche potratta nel tempo,nel senso che potrei fare più
interventi di decespugliatore, diserbante, ecc..
Che mi consigliate?
Grazie
Ho appena visto su Vita in Campagna che consigliano di diserbare con
glifosate (tipo Roundup) e fluroxipir+triclopir (es. Evade), da distribuire
però in autunno. Però non so proprio se è una grande idea diserbare sotto
gli ulivi...Io personalmente sono contraria anche in assenza di colture, ma
ti riporto quanto ho letto...Questa è la soluzione definitiva.
Altrimenti, se puoi, l'alternativa è la lavorazione meccanica con erpici o
aratri.
Qui in montagna puliamo tutto a mano, ad esempio con un primo intervento di
decespugliatore con lama o di una trincia e successivamente con zappature
(manuali o meccaniche). Ma questa operazione la devi fare almeno una o due
volte all'anno.
GiWuGi
2009-03-10 10:32:00 UTC
Post by Az. Agricola Barbara Erialti
Ho appena visto su Vita in Campagna che consigliano di diserbare con
glifosate (tipo Roundup) e fluroxipir+triclopir (es. Evade), da
distribuire però in autunno.
Ti ringrazio.
Post by Az. Agricola Barbara Erialti
Però non so proprio se è una grande idea
diserbare sotto gli ulivi...Io personalmente sono contraria anche in
assenza di colture, ma ti riporto quanto ho letto...Questa è la
soluzione definitiva.
Altrimenti, se puoi, l'alternativa è la lavorazione meccanica con erpici
o aratri.
Qui in montagna puliamo tutto a mano, ad esempio con un primo intervento
di decespugliatore con lama o di una trincia e successivamente con
zappature (manuali o meccaniche). Ma questa operazione la devi fare
almeno una o due volte all'anno.
Già, è che delle volte non ho tutto il tempo necessario.
--
,saluti
GWG
GiWuGi
2009-03-10 10:43:46 UTC
Post by Az. Agricola Barbara Erialti
Qui in montagna puliamo tutto a mano, ad esempio con un primo intervento
di decespugliatore con lama o di una trincia e successivamente con
zappature (manuali o meccaniche). Ma questa operazione la devi fare
almeno una o due volte all'anno.
Scusa ancora, io sto a Roma e da queste parti vedo praticelli
all'inglese sotto gli ulivi: è complicato ottenerli? Perché per la
raccolta sarebbe ottimale.
Considera che non ho un trattore e l'unica possibiltà sarebbe quella di
buttare un po' di semi e sperare che vincano sulle altre erbe e rovi.
--
,saluti
GWG
Az. Agricola Barbara Erialti
2009-03-11 08:19:50 UTC
Scusa ancora, io sto a Roma e da queste parti vedo praticelli all'inglese
sotto gli ulivi: è complicato ottenerli? Perché per la raccolta sarebbe
ottimale.
Considera che non ho un trattore e l'unica possibiltà sarebbe quella di
buttare un po' di semi e sperare che vincano sulle altre erbe e rovi.
Ciao, dalla mia modesta esperienza, il prato all'inglese senza diserbanti è
difficile ottenerlo...
Prova a chiedere a qualcuno dalle tue parti come ottengono quei bei
praticelli....e fammelo sapere!
Avere altre erbe non è un problema, se le tieni sempre ben tagliate...
Auguri! Buona giornata
Barbara
elledi
2009-03-11 09:10:56 UTC
Az. Agricola Barbara Erialti in
Post by Az. Agricola Barbara Erialti
Ho appena visto su Vita in Campagna che consigliano di diserbare
con glifosate (tipo Roundup) e fluroxipir+triclopir (es. Evade), da
distribuire però in autunno.
No il glifosate in autunno, va dato quando la pianta è al massimo
della cacciata; solo al sud -molto sud, quando c'è la pausa estiva e
il ricaccio autunnale si può dare anche in autunno. Ma per
esperienza in autunno serve poco.
Post by Az. Agricola Barbara Erialti
Però non so proprio se è una grande
idea diserbare sotto gli ulivi...
Se non lo dà con la motopompa e non è un bosco non è tanto
problematico: può farlo con un piccolo spruzzatore seguendo *bene*
le istruzioni (no vento, no pioggia, mattino, bla bla) E' un
sistemico,la pianta lo assorbe e muore con nulla o quasi nulla
cessione al terreno. Inoltre è poco più di un erbicida con scarso
effetto sugli alberi (per non dire zero)e l'operazione la dovrà
ripetere un paio di volte a distanza di alcuni giorni finchè non
vede che il rovo deperisce.
Per contro la zappatura con troncatura di radici attorno all'olivo è
una scelta oggi assolutamente da evitare perchè favorisce malattie
vascolari ma soprattutto in molti ambienti (impianti irrigati,
colture intensive...) è quasi garanzia di verticillosi e facilmente
perderebbe le piante. Oltre al fatto che la potatura radicale del
rovo finisce col propagarlo.
Post by Az. Agricola Barbara Erialti
Questa
è la soluzione definitiva.
Non è detto. Se son rovi piccoli e nuovi sì altrimenti deve metterci
anche il Tordon. E qui sì che la cosa diventa poco simpatica.
--
Ciao
elledi
GiWuGi
2009-03-11 12:05:55 UTC
Post by elledi
Se non lo dà con la motopompa e non è un bosco non è tanto
problematico: può farlo con un piccolo spruzzatore seguendo *bene*
le istruzioni (no vento, no pioggia, mattino, bla bla)
Difatti lo darei così.
Post by elledi
Oltre al fatto che la potatura radicale del
rovo finisce col propagarlo.
E difatti ho il campo pieno.
Post by elledi
Se son rovi piccoli e nuovi sì altrimenti deve metterci
anche il Tordon. E qui sì che la cosa diventa poco simpatica.
Meglio evitare allora, se è pericoloso. Non sono nenache esperto e ho
pochi strumenti.
--
,saluti
GWG