Discussione:
Abeti malati
(troppo vecchio per rispondere)
Gri'
2009-11-04 16:11:39 UTC
Permalink
Ho in giardino 5 abeti.
In settembre, ad uno di essi si son seccati gli aghi e son caduti, nel giro
di 2 settimane.
Gli altri, malgrado le piogge recenti (pianura padana) ed irrigazione estiva
incominciano ora a mostrare dei mazzetti/gruppi di aghi marroni, come se sessero
seccando, sparsi un po' ovunque sulle piante, specialmente verso dove i rami
si attaccano al tronco.
Cosa potrebbe essere?
Se di malattia si tratta, ho sentito dire che la regione Lombardia (ove risiedo)
*offrirebbe* un sevizio di abbattimento e smaltimento delle piante malate:
e' vero? Dove posso in tal caso trovare notizie?
Grazie e ciao.
Gri'
elledi
2009-11-06 17:39:51 UTC
Permalink
Post by Gri'
Ho in giardino 5 abeti.
In settembre, ad uno di essi si son seccati gli aghi e son caduti,
nel giro di 2 settimane.
Gli altri, malgrado le piogge recenti (pianura padana) ed
irrigazione estiva incominciano ora a mostrare dei mazzetti/gruppi
di aghi marroni, come se sessero seccando, sparsi un po' ovunque
sulle piante, specialmente verso dove i rami si attaccano al
tronco. Cosa potrebbe essere?
detto così boooh, servono + elementi: abete che? bianco, rosso,
orientalis, di Douglas...se ci sono fori, colate di resina, funghi..
d'altronde l' abete in pianura è un povero ostaggio: il più
accomodante da noi chiede minimo 400m/slm.
Post by Gri'
Se di malattia si tratta, ho sentito dire che la regione Lombardia
(ove risiedo) *offrirebbe* un sevizio di abbattimento e smaltimento
delle piante malate: e' vero? Dove posso in tal caso trovare
notizie?
Vero, ogni comune però ha la sua modalità e devi chiedere a loro.C'è
pure chi lo fa gratis e chi ti chiede quc. Di solito comunque si fa
domanda vengono e tagliano. Normalmente.
Se però sei in un Parco o area protetta hai di mezzo la forestale o
chi per loro.
[urlo di dolore dell'Associazione Nazionale Abeti: "fatevi l'albero
di natale fantasy e non piantateci in giardino!!]
--
Ciao
elledi
Gri'
2009-11-06 22:41:53 UTC
Permalink
..omissis...
Post by elledi
detto così boooh, servono + elementi: abete che? bianco, rosso,
orientalis, di Douglas...se ci sono fori, colate di resina, funghi..
d'altronde l' abete in pianura è un povero ostaggio: il più
accomodante da noi chiede minimo 400m/slm.
abete rosso, localita in provincia di Como a circa 250m/slm (sul
livello del mare), niente fori ne' perdita di resina. Funghi non so,
non saprei riconoscerli
Grazie e ciao.
Gri'
elledi
2009-11-11 00:45:33 UTC
Permalink
Post by Gri'
abete rosso, localita in provincia di Como a circa 250m/slm (sul
livello del mare), niente fori ne' perdita di resina. Funghi non
so, non saprei riconoscerli
Chiesi. Mi risposero che ovviamente bisognerebbe vederli ma come
prima botta il responso fu "squilibrio idrico". Infatti se ti
ricordi questa estate è stata ùrenda, almeno in Lombardia. Caldo
bollente tal che gli ippocastani qui a fine agosto stavano perdendo
tutte le foglie. E non serve l'irrigazione. Sotto questi ippoc. c'è
addirittura una fontanella che perde acqua e fa il rigagnolo
perenne..
E' proprio la botta di caldo non progressiva.
In più, cosa che non sapevo, in questo caso perdono gli aghi partendo
dai più vecchi, quindi presumibilmente gli interni di cui dici.
Aggiunsero che questo succede particolarmente per le piante fuori dal
loro contesto naturale e che nel 2003 in situazione analoga metà
della foresta del Cansiglio si è pelata.
Poi su questo stress, come dire una nostra immunodepressione,
arrivano tutti gli accidenti del mondo. Loro là han dovuto lottare
con la Cephalcia arvensis.
(poi spero non sia un larice :-D :-p )
--
Ciao
elledi
il barbi
2010-11-07 13:12:48 UTC
Permalink
Post by elledi
Post by Gri'
abete rosso, localita in provincia di Como a circa 250m/slm (sul
livello del mare), niente fori ne' perdita di resina. Funghi non
so, non saprei riconoscerli
Chiesi. Mi risposero che ovviamente bisognerebbe vederli ma come
prima botta il responso fu "squilibrio idrico"
non sara' la solita processionaria?
il barbi

Gobo
2009-11-10 23:52:27 UTC
Permalink
Il /04 nov 2009/, *Gri'* ha scritto:

Occhio.
E' probabile che qualcuno, in un momento di vostra assenza li abbia
avvelenati. E' successo a me, prima di cambiare casa, dove avevamo 7
abete rossi, alti oltre i 20 metri, belli e rigogliosi. Da un'anno
all'altro li ho visti letteralmente perdere gli aghi diventare bruni e
l'anno successivo praticamente senza un solo ago.
Successivamente il proprietario della nostra casa ha provveduto al
taglio e quelli che li abbatterono affermarono che gli alberi erano
sanissimi e che probabilmente erano stati avvelenati.
Gli abeti rossi (Picea Excelsa) diversi da quelli bianchi (Abies alba),
hanno bisogno di molto tempo per riprendersi da un avvelenamento.
La parte interna, era perfetto, correttamente irrorato e senza nessuna
muffa, o batteri. Adesso al loro posto c'è un merdoso condominio.
--
http://cuccona.myminicity.com/
--------------------------
Linux Debian - kernel 2.6.18-4-amd64
_________________________
http://xnews.newsguy.com/
Continua a leggere su narkive:
Loading...